Devi rinnovare o firmare un nuovo contratto per il ritiro e il trasporto dei tuoi rifiuti sanitari o speciali?

4 elementi fondamentali da considerare nella scelta del partner ideale.

La gestione dei rifiuti sanitari e speciali comporta, per chi ne produce, delle scelte oculate da fare per non incappare in adempimenti normativi e nella generazione di effetti negativi sulla salute e sul benessere degli operatori e dei clienti. Una delle scelte imprescindibili da fare è senz’altro, affidarsi ad un’azienda che offra un servizio di trasporto e smaltimento di rifiuti sanitari e speciali personalizzato.


Se hai un’attività che produce o produrrà rifiuti sanitari e/o speciali e sei prossimo a firmare o rinnovare il contratto con un’azienda che si occupa di raccolta, trasporto e/o smaltimento dei rifiuti sanitari e speciali, prendi in considerazione i seguenti criteri utili per una selezione più adeguata:  

1. Autorizzazioni in regola

Un’azienda che si occupa del trasporto di rifiuti è soggetta alle disposizioni del TUA (Testo Unico Ambientale). Nel caso particolare dei rifiuti pericolosi è soggetta alle disposizioni delle normative internazionali, comunitarie e nazionali, che regolamentano il trasporto delle merci pericolose.

Lo smaltimento di rifiuti deve essere concesso ad un trasportatore abilitato e iscritto all’Albo Nazionale delle Imprese Gestori Rifiuti, che garantisca lo smaltimento nei centri autorizzati.

Ricorda che la responsabilità concessa ad un terzo, non costituisce una “delega di responsabilità”.

2.Esperienza nel settore e personalizzazione del servizio

Un fornitore affidabile è quello specializzato nel settore e che conosce bene il tessuto territoriale dove opera.

Inoltre, l’esperienza permette di riconoscere e di individuare le reali necessità di ogni cliente e di proporre soluzioni su misura, con lo stesso trattamento sia per un’attività individuale che per una grande realtà aziendale.

3.Accompagnamento in tutto il processo

Un’azienda attendibile nella gestione e trasporto dei rifiuti, deve accompagnarti in ogni fase del processo e deve essere in grado di offrirti i servizi aggiuntivi necessari per un’adeguata gestione dei rifiuti sanitari e speciali.

Sarà importante, ad esempio, la fornitura di contenitori omologati per le diverse tipologie di rifiuti e il supporto nella compilazione dei formulari di identificazione del rifiuto per il trasporto e la tenuta del registro di carico e scarico, così come la compilazione e l’invio del MUD (Modello Unico di Dichiarazione Ambientale).

4.Responsabilità e puntualità

L’azienda alla quale affiderai la gestione dei rifiuti deve essere in grado di garantire l’adempienza delle procedure in tutte le fasi che le sono state affidate. È importante, inoltre, valutare che la proposta di calendarizzazione per la consegna e il trasporto dei rifiuti tenga in considerazione le tue reali necessità.

Devi rinnovare a breve il contratto con l’azienda che si occupa della gestione e il trasporto dei rifiuti? Sei alle prime armi e ti trovi alla ricerca di un partner ideale per questo tipo di servizio?

Noi di Ecofarm offriamo un servizio completo: dal ritiro con relativo supporto nella compilazione della documentazione per il trasporto, alla fornitura dei contenitori specifici, alla successiva gestione, nonché agli adempimenti in materia ambientale.

Fecha de Publicación: 2/06/2022

Argumento: Ocupaciones
Comparte en:

Per maggiori informazioni:

CONTATTACI